Come lavorare da casa quando non si ha un ufficio a casa, ecco qualche piccola soluzione anche per piccoli spazi.

Le aziende stanno implementando politiche di lavoro agili e remote per i loro dipendenti e, per molti di noi, sembra che lavorare da casa dovrebbe diventare la nostra norma per il prevedibile.

Anche se va bene per brevi periodi, sdraiarsi sul letto o sedersi sul divano per ore e ore con il laptop non è la migliore workstation.

Tuttavia, comprendo che la creazione di uno spazio di lavoro produttivo può essere difficile quando:

  • non hai un ufficio a casa dedicato
  • lo spazio è già in sovrapprezzo.

È certamente un lusso avere un ufficio a casa, e se non lo fai, sono qui per aiutarti a trovare spazio quando davvero non ne hai. Potrebbe significare diventare creativi suddividendo in zone un’area esistente di una stanza per dargli una doppia funzione e incorporando postazioni di lavoro flessibili in cucine, soggiorni e persino corridoi.

La ricerca dalla piattaforma di ristrutturazione e design della casa Houzz ha scoperto che quasi un quarto della sua comunità globale (24%) lavora dal tavolo da pranzo o da cucina. Come lavorare da casa

Le sfide che dovrai affrontare sia che si tratti di un alloggio condiviso o di una casa

Quando lavori inaspettatamente da casa, le maggiori sfide che dovrai affrontare se non hai un ufficio a casa includono la ricerca di una posizione privata o tranquilla lontano dalle aree abitative ad alto traffico, la creazione di uno spazio di lavoro confortevole e la protezione di un computer con un forte WiFi connessione.

Se vivi da solo, non devi preoccuparti di creare confini, ma se vivi con altri membri, questo è qualcosa che devi prendere in considerazione. Comprendiamo che durante queste sfortunate circostanze, questo è ancora più difficile.

Alloggio condiviso / casa  occupata

Se non hai un ufficio a casa, è qui che puoi fare spazio

  • Il tavolo da pranzo o il bancone per la colazione della cucina probabilmente diventeranno un luogo di lavoro più regolare. Alla fine della giornata lavorativa, assicurati di riporre il tuo laptop e sistemare il tavolo da pranzo come faresti normalmente per il cibo. C’è anche un vantaggio in questo: se più di un membro lavora da casa, potrebbe effettivamente essere molto bello creare un’area di lavoro comune, a condizione che non sia una distrazione per te. Assicurati solo che fili e cavi siano fuori pericolo per evitare incidenti
  • Per chi ha corridoi stretti, ma se hai una sala con un vuoto sotto le scale, è un posto ideale per creare un piccolo ufficio.
  • Hai una stanza di scorta o un ripostiglio pieno di spazio? È tempo di convertire detta stanza nel tuo nuovo ufficio a casa.
  • Se sei abbastanza fortunato da avere un giardino d’inverno o una stanza da giardino, questo sarebbe sicuramente il nostro punto di riferimento. In un momento di autoisolamento, la vista esterna sarebbe molto apprezzata in questo momento.
  • Non sottovalutare neanche l’uso del garage come postazione di lavoro temporanea, soprattutto se non c’è un’auto all’interno o non è in nessun posto vicino al suo pieno potenziale. Tutto ciò che serve è una scrivania e una sedia e la fornitura di elettricità. Lo stesso vale per il tuo capannone, se è in buone condizioni e non ha bisogno di molto spazio, potrebbe diventare il tuo nuovo spazio di studio temporaneo.

 Come lavorare da casa in piccoli spazi

Se stai cercando di navigare in un’area di studio in uno spazio piccolo e compatto, il miglior investimento che puoi fare è piegare i mobili e stiamo parlando di sedie leggere o tavoli pieghevoli che puoi sistemare e riporre ogni giorno.

In alternativa, hai un angolo o un’area del tuo soggiorno o camera da letto trascurati che potrebbero adattarsi a una scrivania sottile e indipendente? Una comoda scrivania pendente potrebbe venire in soccorso se sei a corto di spazio ma hai bisogno di un posto dedicato per lavorare o studiare.

Ergonomia

Qualunque spazio trovi, tieni presente le esigenze ergonomiche.

La workstation in genere include un laptop e / o uno schermo, una tastiera e altri accessori, come il mouse e una scrivania e una sedia.

Per continuare a lavorare in modo più produttivo e prevenire lesioni ripetitive, assicurarsi che ci sia spazio sufficiente sotto il tavolo per le gambe e che il tavolo sia adeguato all’altezza per le attività. Pensa anche all’illuminazione, poiché non dovrebbero esserci abbagliamenti o riflessi che distraggono.

E investi in una buona sedia per comfort e supporto. Se tendi a sederti per lunghi periodi di tempo, investi in una buona sedia ergonomica per sostenere la tua postura durante la giornata lavorativa.

Ti consiglio di leggere Routine per una blogger che lavora da casa

Translate »