Good on You App è l’app classifica i brand della moda in base alla sostenibilità

L’app è fondata da Sandra Capponi e da Gordon Renouf in Australia.

“Indossa il cambiamento che vuoi vedere”.

Il team di dodici persone sparse per il mondo di Good on You si trova ancora agli inizi, con 3000 marchi classificati fino a oggi. Ma l’obiettivo è quello di includerne 10.000 entro la fine del 2021.

Good On You

“Good On You è stato lanciato nel 2015 con la volontà di aiutare gli acquirenti a fare scelte sostenibili nel modo più semplice possibile.

Abbiamo iniziato Good On You perché sappiamo che sempre più persone vogliono assicurarsi che le loro scelte di moda facciano del bene piuttosto che trattare ingiustamente i lavoratori e causare danni all’ambiente e agli animali.

Raccogliamo fino a 500 dati per marchio su più di 100 questioni chiave di sostenibilità, indicatori e sistemi di standard, tra cui Fair Trade, Cradle to Cradle, OEKO-TEX STeP e il Global Organic Textile Standard.

Laddove disponibili, inseriamo dati rilevanti da fonti terze come il Fashion Transparency Index e i progetti CDP Climate Change e Water Security.” Gordon Renouf e Solene Rauturier, Digital Marketing & PR Manager

Come funziona

Una volta scaricata l’app dallo store  ed effettuata la registrazione. Nella home apparirà la barra di ricerca dove dovrai digitare il nome del brand.

Cinque sono gli smiles di punteggio:

  • 😟We avoid
  • ☹️Not good enough
  • 😐 It’s a Start
  • 🙂 Good
  • 😁 Great!

Si parte dallo stadio “evitare”, per passare allo stadio “è un inizio” che indica che quel brand sta attuando dei cambiamenti all’interno della sua filiera di produzione. Fino ad arrivare al massimo livello di soddisfazione.

Nella pagina personale dedicata al brand, oltre alla storia del marchio e alle sue attività, troverete anche il punteggio dedicato all’ambiente, alla persona e agli animali.

Successivamente ti verranno consigliati brand simili a quello scelto e, divise per categoria merceologica.

L’applicazione è compatibile sia per smartphone Android che per iPhone iOS, ed è inoltre disponibile anche su desktop, oltre che mobile.

Tra i sostenitori anche personalità del mondo dell’entertainment come l’attrice Emma Watson.

 

Ti consiglio di leggere anche Spotter: l’app per trovare parcheggio sempre e ovunque

Translate »