Estate al Parterre – Farnesina Social Garden

Questa settimana sono un pochino di più a Roma e riesco ad andare nel nuovo giardino dell’estate romana realizzato su iniziativa della Regione Lazio in via Antonino di San Giuliano, zona Farnesina:Parterre – Farnesina Social Garden.Parterre – Farnesina Social Garden

Musica, teatro, cinema e tanto altro in un grande spazio verde a Roma Nord, un’oasi culturale dove rilassarsi nelle sere d’estate.

Questa sera,17 luglio, sarà una serata densa di appuntamenti: alle 20.30 torna Classica al tramonto, la rassegna organizzata dalla IUC. Luca Sanzò alla viola e Maurizio Paciariello al pianoforte eseguiranno brani di Nino Rota, Schumann e Schubert.

A seguire, spazio al teatro con Saverio Raimondo in “Stiamo Calmi – Come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare l’ansia”; spettacolo che prende il nome dall’omonimo libro edito da Feltrinelli.

Una presentazione tutt’altro che convenzionale, un misto fra una conferenza umoristica e un reading, dove non mancherà anche la stand up comedy. Con l’ausilio di proiezioni, con jazzistica disinvoltura il comico passerà dalla parola scritta a quella orale.

Alle 22.30 poi prende il via un appuntamento cinematografico in collaborazione con la prima edizione del Pigneto Film Festival.

Saranno infatti proiettati i lavori dei  giovani filmaker che hanno partecipato al festival, che sono stati impegnati in sei giorni di riprese proprio all’interno del Pigneto.

Mannn di Ariane Dohering, Anticonvenzionale di Sophie Clavaizolle, Il nostro momento di Joan Bosch Dalmau, L’incidente di Alfie Barker e Eight Bit di Anna Balthasar.

Mercoledì 18 luglio alle 20 Gianni Amelio sarà il grande ospite di CINEMAGIARDINO, la rassegna cinematografica curata da Fabrique du Cinéma.

La serata “A cercare Lamerica” propone la visione gratuita di Lamerica (1994) alla presenza del regista stesso.

Lamerica racconta la storia di due faccendieri italiani, Fiore e Gino, che raggiungono l’Albania per compiere una truffa ai danni del proprio governo e di quello albanese.

L’operazione però va a monte e Gino si trova costretto a rientrare in Italia da solo. Per farlo dovrà imbarcarsi su una nave piena di immigrati, illusi di trovare “lamerica” dall’altra parte del mare. Amelio descrive con grande lucidità la situazione dell’Albania dei primi anni Novanta, e i loschi traffici di molti Italiani nell’inferno della miseria di un paese allo sbando.

Prima della visione, il regista sarà sul palco per parlare del delicato e  attuale tema dell’immigrazione; ci sarà anche Gianni Rufini, Direttore Generale di Amnesty International Italia. A moderare l’incontro, il giornalista e sceneggiatore Andrea Purgatori.

La serata sarà anche l’occasione per parlare di Padre quotidiano, ultimo libro di Amelio, anch’esso incentrato su questo tema.

Saranno presenti anche i volontari dell’Associazione Baobab Experience che si occupano di dare prima accoglienza ai migranti in strada, supportati da associazioni mediche e legali e dalla rete costituita con attivisti dei diritti umanitari nazionali ed europei.

A seguire, alle 22:30, il travolgente live dei Veeblefetzer: un autentico intreccio di indie-folk, psycho gypsy swing, rock’n’roll e reggae che li rende una band unica e spontanea.

Giovedì 19 luglio alle 21 spazio alla musica con la giovanissima palermitana Charlotte Cardinale & Band che incanterà il pubblico con la sua chitarra e la sua voce intensa.

Sabato 21 luglio alle 21 è la volta del dj e tastierista Kamaal Williams, al secolo Henry Wu, all’interno del Roma Jazz Fest. La sua musica riesce a rispecchiare alla perfezione la sfaccettata multiculturalità britannica; si fondono: jazz, hip-hop, boogie, funk e afrobeat, per una musica attuale, ipnotica e ricca di influenze.

Domenica 22 luglio alle 21.30 Parterre accoglie il Premio Piero Calabrese musicista, produttore e nome di spicco all’ interno della discografia italiana.

La serata prevede l’esibizione dei 15 migliori giovani talenti ,che si sono distinti all’interno dei laboratori di Songwriting dell’Accademia Spettacolo Italia.  I ragazzi saranno accompagnati da una band diretta dal Maestro Franco Ventura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *