“Separarsi non è mai stato così facile.Quindi (non ) fatelo” di Francesco Biagini.

separarsiTante discussioni, mancanza di comprensione e incapacità di comprendere i sentimenti, la routine, i figli, i “pensieri”…

Questi sono alcune problematiche di tutti i giorni di una coppia che sia spostata o no.

A 29 anni sono andata a convivere e dopo neanche tre anni quella relazione era totalmente finita   e in mezzo c’era anche una figlia.

Dire basta è finita ci vuole coraggio soprattutto quando c’è un bambino.

Lì per lì le ragioni potevano essere montagne. Spesso mi sono chiesta se dovevamo  parlare di più invece di tenere i musi oppure se dovevamo chiedere aiuto. Mi sono risposta nel tempo…che comunque sarebbe finita era solo una questione di tempo.

Quando poi ho conosciuto mio marito non ho avuto nessuna paura di buttarmi dentro ad un matrimonio. Sì, ho avuto il coraggio di sposarmi nonostante la mia brutta esperienza precedente e quello che dico sempre a mio marito è che lo ri-sposerei altre mille volte.

Non sono sempre rose e fiori ma in fin dei conti questa è la vita, fatta di alti e bassi. L’importante è farlo assieme.

In questo periodo inoltre ho letto un libro:  “Separarsi non è mai stato così facile.Quindi (non ) fatelo” di Francesco Biagini.

Un libro dove l’autore che tra le cose è un avvocato racconta il suo lavoro. Quello che succede tutti i giorni davanti a lui.

Coppie che si promettono amore eterno e che poi per qualche ragione X scoppiano.

E’ un libro leggero e scorre velocemente ma ti fa pensare perché nessuno di noi se non l’ha provato in prima persona non sà cosa significa andare in Tribunale davanti ad uno sconosciuto e in pochi secondi quel “stremo insieme per sempre” lo elimina.

Non è un gioco la separazione anzi è un percorso fatto da alti e bassi dove ci si vomita le peggiori cose.

Lo consiglio, magari leggetelo quando litigate con il vostro marito/compagno perché vi lascerà perplessi sulle vicende di coppia..eppure c’eravamo tanto amati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *